ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma
ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma

S.Ten. Vincenzo FIORITTO

MOTIVAZIONE MOVM

“Comandante di plotone carri M., ricevuto ordine di attaccare una forte colonna tedesca, appoggiata da carri e potenti artiglierie, pur essendo certo che l'ardua impresa avrebbe comportato la distruzione dei suoi modesti mezzi, l'affrontava con stoica fermezza, riuscendo in un primo tempo, operando con estrema audacia, ad arrestare l'irruzione del nemico cui distruggeva alcuni pezzi anticarro. Riaccesasi aspra la lotta che gli inutilizzava la quasi totalità del personale e dei mezzi, col suo carro più volte colpito, azionato ormai da lui e dal solo pilota, raccoglieva i pochi carri superstiti e alla testa di essi si lanciava nuovamente sull'avversario nel disperato tentativo di interdirgli la via alla Città Eterna. Colpito da una granata che gli asportava il braccio sinistro trovava ancora la forza, prima di esalare l'ultimo respiro, di incitare il suo pugno di eroi a proseguire la lotta. Giovanissimo ufficiale, in un breve periodo di generale smarrimento additava ai più, con l'estremo sacrificio, la via del dovere e dell'onore-Roma Viale Ardeatino 10 Settembre 1943".

Studente universitario, aveva frequentato la Scuola allievi ufficiali di Modena. Al momento dell'armistizio si trovava a Roma, come sottotenente del 4° Reggimento carristi. Partecipò agli scontri contro i tedeschi a Porta San Paolo e cadde sulla via Ardeatina, come ricorda la motivazione della Medaglia al valore. Dopo la Liberazione, l'Università di Roma ha conferito alla memoria di Vincenzo Fioritto la laurea Ad Honorem".

Lapide dedicata a Fioritto alla Passeggiata Archeologica.
Lapide presso la basilica di S.Agnese
Dal Museo della Liberazione di Via Tasso-Roma
Lapide sulla casa natale.
In primo piano il carro M del C.M. Baldinotti e del C.M. Lazzerini, sullo sfondo quello del S.Ten. Fioritto, entrambi centrati dagli anticarro tedeschi il giorno 10 Settembre a viale Baccelli. La bambina a destra è Adriana Baldinotti.
Necrologio
Ricordo funebre

Eventi

Mostra "Vite di IMI".

E' aperta la mostra "Vite di IMI - Internati Militari Italiani". Si tratta di un'esposizione storico-didattica tesa ad illustrare la vita degli oltre 600mila militari italiani deportati e internati nei lager tedeschi e della loro “Resistenza senza armi”.

Tutte le info sul sito: http://www.anrp.it/mostra/01mostra.html

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ROMA 8 SETTEMBRE 1943