ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma
ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma

SETTORE NORD: ARIETE II

Alle 20,35 il comando della Divisione, con sede in Campagnano di Roma,  ordina l’allarme operativo e la predisposizione della chiusura sbarramenti; alle 21,10 comunica "conclusione armistizio, confermando precedenti disposizioni circa gli sbarramenti"; alle 24 ordina che "durante ore notturne posti sbarramento concedano libero transito solo ad automezzi isolati; qualsiasi colonna aut reparto armato dev'essere fermato, allegando scusa agitazione popolazione retrovie; sventare qualsiasi riunione colonne con passaggi isolati". Alle ore 02:30 una pattuglia di motociclisti, seguita da una colonna di mezzi corazzati, si presenta allo sbarramento di Monterosi sulla Via Cassia chiedendo il passaggio verso Roma, che gli viene negato. Alle 05:30 giunge l’ordine dallo S.M. del C.A.M. che la Divisione deve ritirarsi (insieme alla Piave) e portarsi fronte a est presso Tivoli. Il Gen. Cadorna esprimeva il suo più vivo disappunto per l’ordine incomprensibile ed affermava che non era possibile ripiegare proprio ora che gli elementi avanzati della Divisione stavano per essere impegnati in combattimento (cosa che sarebbe avvenuta alle ore 07:00).

Carro M13/40
Semovente da 75/18
Autoblindo AB41

Eventi

Mostra "Vite di IMI".

E' aperta la mostra "Vite di IMI - Internati Militari Italiani". Si tratta di un'esposizione storico-didattica tesa ad illustrare la vita degli oltre 600mila militari italiani deportati e internati nei lager tedeschi e della loro “Resistenza senza armi”.

Tutte le info sul sito: http://www.anrp.it/mostra/01mostra.html

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ROMA 8 SETTEMBRE 1943