ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma
ROMA 8 SETTEMBRE 1943: La battaglia per Roma

Il 10 Settembre.

SITUAZIONE TATTICA

 

Zona Nord: Ariete e Piave spostate nella zona Tivoli; riceveranno in giornata ordini di contrattaccare la 2^Div Paracadutisti; la resa coglierà entrambe le unità con la manovra ancora in corso. La 3^Panzergrenadieren, ferma all'Olgiata, non avanza.

 

Zona Sud: Duro scontro alla Montagnola che si conclude con il ripiegamento su Porta San Paolo. Scontri finali a Porta San Paolo e alla passeggiata archeologica.

 

Centro città: a Porta S.Giovanni i granatieri bloccano brevemente i tedeschi; fino alle ore 20 si combatte alla Stazione Termini intorno al treno comando dello SMRE.

 

Monterotondo: i paracadutisti del Magg. Gericke, bloccati all'interno del Castello Orsini, abbandonano la città dopo un accordo con gli Italiani.

 

EVENTI

Tutto il giorno: proseguono freneticamente le trattative di resa.

Ore 16:00: viene firmata la resa.

 

 

 

Lancieri di Montebello a Porta San Paolo -impressione artistica

Eventi

Mostra "Vite di IMI".

E' aperta la mostra "Vite di IMI - Internati Militari Italiani". Si tratta di un'esposizione storico-didattica tesa ad illustrare la vita degli oltre 600mila militari italiani deportati e internati nei lager tedeschi e della loro “Resistenza senza armi”.

Tutte le info sul sito: http://www.anrp.it/mostra/01mostra.html

Stampa Stampa | Mappa del sito
© ROMA 8 SETTEMBRE 1943